Tutti i prossimi eventi:

Gif 14

vedi il calendario qui a destra

 

Documenti su Resistenza e periodo anteriore:

vedi la pagina dei LINKS (clicca QUI oppure sul pulsante sopra)

 

 Articoli nuovi qui sotto 

(ARTICOLI VECCHI - per visionare le pagine più vecchie di questo sito andare in basso e cliccare su Prec 1 2 3 ecc. La pag 2 è quella più recente, poi via via seguono la 3, la 4 ecc)

  Vuoi essere aggiornato sulle nostre iniziative?  

  iscriviti alla Newsletter  

 

 
Sulla base della Convenzione stipulata fra ANPI Legnano e Comune di Legnano si certifica che l'ANPI ha ricevuto un contributo pari a 12.000 euro per l'anno 2018.
 

 

 

Giorno della Memoria: 29 gennaio Palazzo Leone da Perego

 

 

Auguri e prossimi appuntamenti a gennaio 2020

 

 

BEFANA PER I BAMBINI: FILM E CALZA

 

Il giorno 6 gennaio Befana per i bambini con il film “A spasso col panda”che proietteremo in Sala Ratti alle ore 10.00 con distribuzione della calza per tutti i bambini. Locandina più sotto.

 

 

COMMEMORAZIONE DEPORTATI FRANCO TOSI

 

Il giorno 10 gennaio ore 9.30 manifestazione in Franco Tosi per la commemorazione dei deportati a Mauthausen con la partecipazione della on. Maria Pia Garavaglia, Presidente Nazionale dei Partigiani Cristiani. Locandina più sotto.

 

 

 

 

 
 

5 novembre 2019: Giuseppina Marcora, partigiana 99enne cittadina benemerita di Legnano

 

http://www.legnanonews.com/news/cronaca/932810/

il_personaggio_della_settimana_la_cittadina_benemerita

 

 

Martedì 5 novembre, in Municipio, consegna delle benemerenze civiche. Una scuola centenaria (l'Istituto Bernocchi), un fisico (Luigi Lugiato) e una partigiana (Giuseppina Marcora) saranno festeggiati e insigniti del riconoscimento.

 

La cerimonia avrà inizio  alle 11.

Giuseppina Marcora, 99 anni, con l’ascesa del regime fascista sentì il dovere e la necessità di reagire attivamente, sulla scorta dei valori di libertà e democrazia che la sua famiglia le aveva trasmesso. Non esitò, nonostante la giovane età, a mettere in pericolo ripetutamente la sua vita per sostenere l'attività partigiana.

Ha ricevuto la qualifica di “partigiano combattente” da parte dell’Esercito Italiano, la medaglia d’argento della Federazione Italiana Volontari della Libertà, il certificato di patriota del Comando Supremo Alleato, il riconoscimento da parte del S.I.M.N.I. - Servizio Informazioni Militari Nord Italia, il certificato di apprezzamento per il suo contributo alla lotta per la Liberazione d’Italia da parte dell’Esercito americano. 

Tutta la sua storia QUI: 

http://www.legnanonews.com/news/cronaca/932702/

una_scuola_un_fisico_e_una_partigiana_ecco_i_benemeriti_2019

 

15 novembre: importante iniziativa in Sala Ratti con gli studenti legnanesi in visita ai campi di sterminio

 

 

 

Celebrazione del 4 novembre:

 

Da http://www.legnanonews.com/news/cronaca/932855/

_legnano_rialzati_con_lo_spirito_che_ha_animato_l_unita_nazionale_

 

"Legnano, rialzati con lo spirito che ha animato l'Unità nazionale!"

 

 

   

 

 

Con la novità dell'ANPI direttamente coinvolta nella Festa dell'Unità Nazionale, Legnano ha festeggiato il 4 Novembre con un programma di cerimonie bagnate da una fastidiosa pioggia. 

 

La commemorazione ufficiale di Antonio Cortese, presidente Associarma, si è aperta con un ricordo dei due poliziotti di Trieste uccisi in Questura, Matteo De Menego e Pierluigi Rotta: "Il nostro Paese - ha affermato Cortese - ci chiama ancora una volta a raccolta, per una giornata di festa dedicata alle Forze Armate all'Unità della Nazione. Dobbiamo ricordare tutti coloro, anche giovanissimi, che hanno sacrificato la loro vita per un ideale di Patria e così un pensiero particolare ca ia numerosi legnanesi che riposano nel nostro cimitero". Il presidente ha poi fatto la storia dell'Esercito italiano in guerra e in pace, "generando uno sviluppo sociale ed economico in una cornice di solida sicurezza". 

In un richiamo locale, Cortese, citando le numerose missioni che hanno impegnato i nostri militari in campo internazionale, ha ricordato come queste operazioni abbiano avuto nei militari di stanza a Legnano i primi a costituire un Contingente italiano in Libano nel 1982. (Qui il suo intervento completo)

 

Per la prima volta a livello nazionale, la commemorazione ha visto riunite Associarma e Anpi, così Primo Minelli presidente degli ex partigiani legnanesi ha potuto ricordare il contributo della Resistenza per una vera Unità nazionale e per questo ha fatto appello ai famigliari di tanti militari nostri concittadini che subirono deportazioni e prigionia per un completo censimento e per un giusto riconoscimento.

Per Minelli, la Storia è anche attualità, da qui il suo invito "Legnanesi ritorniamo ad una partecipazione attiva e positiva  alla vita istituzionale e politica in città, combattendo l’indifferenza verso la cosa pubblica nella quale siamo sprofondati a causa degli scandali avvenuti. Legnano rialzati, prendi esempio da questa gloriosa storia!" (cliccare qui per l'intervento integrale)

 

Prossimi eventi

loader